L’irradiazione alimentare spegne la vitalità di frutta e verdura
| |

L’industria alimentare utilizza un processo di irradiazione dei cibi approvato dall’Oms e dalla FAO, che serve per inibire la germogliazione dei tuberi, ridurre i microbi, inattivare i batteri, ed eliminare insetti e parassiti. Gli alimenti da irradiare sono sistemati su un nastro trasportatore ed esposti a fasci di radiazioni ionizzanti prodotte da cobalto 60 o da un generatore di elettroni. In Europa questa pratica è regolata dalle direttive quadro 1999/2/CE … Continua a leggere